economia

S&P conferma rating Italia a ‘BBB’, alzato outlook

S&P Global Ratings ha mantenuto invariato a ‘BBB’ il rating dell’Italia ma ha rivisto alzato l’outlook a ‘positivo’, da ‘stabile’ motivando la decisione con la stima di “una forte ripresa guidata dagli investimenti nel 2021 e nel 2022, che riporterà il PIL italiano sopra i livelli del 2019 un anno prima delle nostre previsioni”. 

Per l’agenzia “l’ampia maggioranza del governo Draghi dovrebbe garantire l’attuazione alla fine del 2021 dei 51 traguardi e obiettivi inclusi nell’ambizioso Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”. 

S&P prevede per i conti 2021 un deficit all’8,8% del PIL rispetto al target del 9,4% fissato dal governo, dal momento che le entrate continuano a superare le previsioni. Di qui la decisione del rialzo “a seguito del netto rafforzamento dell’impegno per le riforme a favore della crescita e delle ricadute positive che una maggiore crescita avrà sui conti pubblici”. 

Rischi per conti pubblici italiani da esborso per MPS
 

“Sono in corso complesse discussioni per consentire l’acquisizione di Monte dei Paschi di Siena da parte di un’altra grande banca italiana” ma “un accordo richiederebbe quasi certamente un significativo apporto di capitale da parte dello Stato italiano, rappresentando un potenziale rischio fiscale”, scrive l’agenzia S&P segnalando il possibile impatto negativo di un contributo pubblico legato all’operazione Mps. Per il settore bancario l’agenzia segnala come “il calo dei livelli dei prestiti in sofferenza, insieme alle misure di politica monetaria della Bce, anche nei confronti del settore bancario, ha sostenuto la trasmissione monetaria in Italia” e ricorda come “il governo italiano è favorevole a un ulteriore consolidamento nel settore finanziario”. 


Related posts
economia

Tredicesima 2021, quanti soldi arrivano

La tredicesima 2021 torna a crescere. Dopo il crollo del 2020, quest’anno l’ammontare della…
Read more
economia

Manovra 2022, Bombardieri: "Sciopero? Disponibili a confronto anche in extremis"

Manovra 2022, i sindacati sono disponibili a un confronto con il governo anche in extremis. Lo…
Read more
economia

Smart working, accordo tra Governo e parti sociali all'insegna del dialogo

Accordo tra Governo e parti sociali sulle nuove regole, anche per il settore privato, sul lavoro…
Read more

redazione@mediaintelligence.cloud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *