venerdì, Dicembre 2, 2022

HomeAffari internazionaliCybersecurity: da un server interno dell'FBI sono partite centomila email sospette

Cybersecurity: da un server interno dell’FBI sono partite centomila email sospette

L’agenzia governativa ha affermato che l’incidente di sabato mattina faceva parte di una operazione in corso, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

I messaggi sembravano provenire dal Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti.

Hanno affermato essere stato un avvertimento su una presunta minaccia. Il titolo: “Urgent: Threat actor in systems“.

Le e-mail dicevano ai destinatari che erano l’obiettivo di un  sofisticato attacco a catena da parte di un gruppo noto come Dark Overlord, secondo Spamhaus.

“Stanno causando molte interruzioni perché le intestazioni sono reali, provengono davvero dall’infrastruttura dell’FBI”, ha twittato Spamhaus, aggiungendo che non includevano nomi o informazioni di contatto del mittente.

Secondo i resoconti dei media statunitensi, sono state inviate più di 100.000 e-mail.

In una dichiarazione di sabato, l’FBI ha dichiarato di essere “a conoscenza dell’incidente di questa mattina che ha coinvolto e-mail false da un account di posta elettronica @ic.fbi.gov”.

L’agenzia ha affermato che l’hardware interessato è stato rapidamente messo offline dopo che il problema è stato rilevato e ha avvertito il pubblico di essere “cauto nei confronti di mittenti sconosciuti” e di segnalare attività sospette al governo.

Non è ancora chiaro se le e-mail siano state inviate da un individuo con accesso autorizzato ai server dell’FBI o se siano stati coinvolti degli hacker.

Get The Facts

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments